• Black Facebook Icon
  • Black Instagram Icon

PORTOGALLO ON THE ROAD

15 GIORNI ALLA SCOPERTA DEL SUD

Il nostro tour alla scoperta del Portogallo meridionale parte da Lisbona dove abbiamo noleggiato un van di Indie Campers che ci ha accompagnati per tutto il viaggio, permettendoci di vivere questa esperienza in completa libertà e senza troppe restrizioni. La scelta è ricaduta sul modello Active, ideale per i lunghi periodi, comodo e spazioso. Saranno giorni all’insegna di sport e avventura, tra tavole da surf, mute e attrezzature per creare contenuti, un po’ di spazio in più è ciò di cui avevamo bisogno!

 

Si parte! Prima tappa Cabo Espichel, a circa un’ora e venti da Lisbona. Arrivati per il tramonto, decidiamo di fermarci qui per la notte nonostante il tempo non sia dei migliori. La mattina successiva ci svegliamo avvolti dalle nuvole, all’interno di un’atmosfera suggestiva. Colazione al volo e si riparte, direzione Sines.

Dopo circa due ore alla guida, arriviamo in uno spot vicino a Sines per la nostra prima surfata portoghese. Purtroppo però il mare è piatto, ma poco importa, ci innamoriamo di questa spiaggia e decidiamo di rimanere qui per due notti trascorrendo le giornate tra sport e smart working.

Dopo tre giorni è tempo di rimetterci alla guida verso l’estremo sud. Varie tappe accompagnano il nostro viaggio: 

  • Vila Nova de Milfontes, piccolo villaggio sul mare con casette bianche e blu

  • Cabo Sardao, con le sue scogliere a picco sul mare che ti tolgono il fiato. Da qui, se siete fortunati, vedrete anche le cicogne sui loro nidi che costruiscono sopra alle rocce

  • Zambujeira do Mar, paese di pescatori con una piccola baia, perfetta per qualche ora di relax

  • Odeceixe, bellissima cittadina con case bianche e mulini

  • Arrifana, spiaggia famosa tra i surfisti dove ci siamo fermati per una notte. All’alba la nostra prima sessione di surf in Portogallo!

  • Praia do Bordeira, una delle mie spiaggie preferite, vale assolutamente la pena fermarsi anche solo per un’ora. Camminate fino alla scogliera, da qui avrete una vista meravigliosa sull’oceano, con le onde che si infrangono sulla roccia.

È passata quasi una settimana dall’inizio del nostro viaggio quando arriviamo a Cabo Sao Vincente, punto all’estremo sud del Portogallo, famoso per il suo faro. Da qui ci godiamo il tramonto sul mare per poi passare la notte a Sagres.

La settimana restante sarà per noi all’insegna del surf tra Praia do Beliche e Praia de Porto Mos. La prima in assoluto la mia spiaggia preferita che mi porterò per sempre nel cuore. Un’atmosfera meravigliosa tra yoga all’alba, sessioni di surf, allenamenti in spiaggia, smart working, serate in compagnia di persone meravigliose conosciute sul luogo, ognuna con una storia diversa.

Per l’ultima notte decidiamo di avvicinarci a Lisbona per spezzare il viaggio di ritorno e la nostra scelta ricade su Lago Alqueva, il più grande lago artificiale d’Europa. Abbiamo posteggiato il nostro van sulla riva del lago, circondati dalla natura e avvolti da un cielo stellato che forse mai nella vita avevo visto così.

Rientriamo a Lisbona non troppo felici di lasciare il nostro van ma con la consapevolezza che ci saranno presto altre esperienze di Van Life!

 

L’obiettivo del nostro viaggio non è stato vedere più cose possibili (avremmo infatti potuto vedere molto di più spingendoci fino a Tavira) ma goderci i luoghi, le persone e le onde. 

 

 

Consigli utili:

  • in Portogallo è illegale il campeggio in luoghi non attrezzati, tuttavia c’è un app che vi consiglio di utilizzare, Park4Night, che vi permetterà di trovare i posti nei quali potervi fermare.

  • Se non avete fretta prediligete le strade normali alle autostrade, vi ritroverete in mezzo a paesaggi unici.

  • A Sagres, per fare qualche lavatrice tra smart working e cibo sano andate da Laundry Lounge.

  • Se avete bisogno di qualche lezione di surf, scrivetemi su Instagram, sarò felice di darvi il contatto di Camilla, un’insegnante e una ragazza straordinaria.

Ilaria Cancian

Ilaria

Founder di Arykas

@ilariacancian

Informazioni legali

© 2020 by Arykas